Vi ricordiamo il nostro prossimo appuntamento:

la presentazione di IL BENE POSSIBILE di GABRIELE NISSIM , fondatore di GARIWO- La Foresta dei Giusti. Vi aspettiamo...

LOCANDINA IL BENE POSSIBILE


"In verità, il giusto è semplicemente chi agisce per salvare una vita, anche se non ha nessuna possibilità di salvare il mondo intero. Lo fa comunque, perché è giusto farlo."

Gabriele Nissim, saggista e scrittore, è fondatore e presidente di Gariwo, la onlus che si occupa della ricerca delle figure esemplari dei Giusti e della loro divulgazione, soprattutto tra i giovani. Nel 2003 ha promosso a Milano la costruzione del Giardino dei Giusti di tutto il mondo, e in seguito la campagna che ha portato alla proclamazione della Giornata europea dei Giusti, il 6 marzo, istituita dal Parlamento europeo nel 2012, e all'approvazione da parte del Parlamento italiano, nel dicembre del 2017, della legge che istituisce la Giornata dei Giusti dell'umanità. Ha ricevuto l'Ambrogino d'oro dalla città di Milano, è stato nominato Cavaliere di Madara, la massima onorificenza nazionale bulgara, per la scoperta della figura di Dimitar Pe¨ev e nel 2018 è stato nominato dal Presidente francese Macron Cavaliere dell'Ordine Nazionale al Merito «per il suo impegno al servizio della memoria e delle relazioni tra i nostri due Paesi». Ha vinto il premio Fiuggi Storia nel 2016 e il premio "Ilaria Alpi" (con Emanuela Audisio) per il documentario Il giudice dei Giusti. Tra i suoi libri: Ebrei invisibili (con Gabriele Eschenazi, Mondadori 1995), L'uomo che fermò Hitler (Mondadori 1998), Il Tribunale del Bene (Mondadori 2003), Una bambina contro Stalin (Mondadori 2007), La bontà insensata (Mondadori 2011) e La lettera a Hitler (Mondadori 2015).
Per approfondire il tema dei Giusti, vedi il sito www.gariwo.net